Proroga versamenti imposte ed altre Novità Fiscali
14 Giugno 2019
Il Decreto Crescita diventa Legge: cosa è variato?
19 Luglio 2019

Ufficiale la proroga al 30 settembre dei versamenti delle imposte

Nella giornata di ieri, 27 giugno, il Senato ha approvato, senza emendamenti e articoli aggiuntivi, l’articolo unico del ddl di conversione, con modificazioni, del D.L. 34/2019.

________________

Diventa ufficiale la PROROGA AL 30 SETTEMBRE DEI TERMINI PER I VERSAMENTI DELLE IMPOSTE dirette, dell’Irap e dell’Iva, scadenti tra il 30 giugno e il 30 settembre 2019, per i soggetti nei confronti dei quali sono stati approvati gli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale (ISA) e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito.

Pare quindi pacifico ritenere che TUTTI i soggetti possano beneficiare della proroga, anche se esclusi dall’applicazione degli Isa (come, ad esempio, i contribuenti minimi e forfettari).

L’unico dato ad assumere rilievo è quello rappresentato dalla tipologia di attività svolta, che deve essere ricompresa tra quelle con riferimento alle quali sono stati elaborati gli Indici sintetici di affidabilità fiscale (che di fatto coprono il 99% delle attività economiche esercitabili).

E’ invece confermato che restano esclusi dalla proroga i contribuenti che dichiarano ricavi o compensi di importo superiore a 5.164.569 euro.

Novità sono previste anche nell’ambito della disciplina in materia di fatturazione elettronica: viene infatti modificato il termine per l’emissione della fattura previsto dal D.L. 119/2018, prevedendo che, a decorrere dal 1° luglio 2019, la fattura debba essere emessa entro 12 giorni (non più 10) dal momento dell’effettuazione dell’operazione di cessione del bene o di prestazione del servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *