fbpx
I nuovi contributi a fondo perduto del c.d. “Decreto Sostegni-bis”
31 Maggio 2021

Sostegni bis: proroga della moratoria sui mutui e sulle linee di credito.

Vi segnaliamo che il DL Sostegni bis prevede una proroga della moratoria sui mutui e sulle linee di credito prevista dal Decreto Cura Italia dal 30 Giugno 2021 al 31 Dicembre 2021.


LA PROROGA

La sospensione riguarderà solo la quota capitale: pertanto, dal 1° Luglio 2021 gli interessi dovranno essere di nuovo pagati.

Inoltre, la moratoria non sarà più automatica, ma dovrà essere richiesta, con una comunicazione che dovrà essere presentata entro il 15 Giugno 2021 e ne potranno beneficiare solo le imprese ed i professionisti già ammessi.

Non è, infatti, prevista la riapertura dei termini per accedere alle misure.

 

COSA PREVEDE IL DECRETO CURA ITALIA

Il Decreto Legge “Cura Italia” prevede una moratoria per le micro, piccole e medie imprese (PMI), i professionisti e le ditte individuali per linee di credito in conto corrente, finanziamenti per anticipi su titoli di credito, scadenze di prestiti a breve e rate di prestiti e canoni in scadenza.

Le misure, per sostenere le attività imprenditoriali danneggiate dall’epidemia di COVID-19, hanno per oggetto:

  • la possibilità di utilizzare la parte non utilizzata delle aperture a revoca e dei prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti esistenti alla data del 29 febbraio 2020 o quelli alla data del 17 marzo, se superiori. Gli importi accordati dalla banca o dall’intermediario finanziario non possono revocati, neanche in parte fino al 31 Dicembre 2021;
  • la proroga alle medesime condizioni fino al 31 Dicembre 2021 dei prestiti non rateali con scadenza prima del 31 Dicembre 2021;
  • la sospensione fino al 31 Dicembre 2021 del pagamento delle rate o dei canoni di leasing in scadenza prima del 31 Dicembre 2021, per i mutui e gli altri finanziamenti a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie. È facoltà dell’impresa chiedere la sospensione dell’intera rata o dell’intero canone o solo della quota capitale.

Possono beneficiare della presente misura le micro, piccole e medie imprese, compresi professionisti e ditte individuali, operanti in Italia ed appartenenti a qualsiasi settore economico ed in possesso dei seguenti requisiti:

Sospensione fino al 30 Dicembre 2021 (solo quota capitale) delle linee di credito in conto corrente, finanziamenti per anticipi su titoli di credito, scadenze di prestiti a breve e rate di prestiti e canoni in scadenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *